ORARIO DEL SANTUARIO

Domenica e Solennità

Ore 15.30
Adorazione - S. Rosario - Vespro

Ore 16.30
S. Messa


Info&News

Rendi culto solo a Dio

Desideri pregare il Vangelo di domenica col rosario?
Eccolo!
Nostra Signora del Frassine ti dona la gioia della preghiera fatta con lei.

(Matteo 4, 1-11)

Meditiamo il Vangelo delle tentazioni di Gesù

1° mistero. Gesù viene sottoposto alla tentazione
Tutti: In quel tempo Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto per essere tentato dal diavolo. E dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, ebbe fame.
Guida: L’unico propulsore della vita umana del Cristo è lo Spirito Santo. E’ Lui che spinge Gesù nel deserto “per essere tentato”, cioè per compiere fino in fondo la volontà del Padre: egli si era fatto come noi, e doveva dunque conoscere e subire gli assalti a cui è sottoposta la nostra umanità. Il Battesimo non dispensa i cristiani dalla prova; con la grazia dello Spirito essi devono affrontare il diavolo “che gli gira attorno cercando chi divorare”, e gli devono resistere “saldi nella fede”. Il digiuno fiacca le passioni.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria...
Canto:

Signore, ti domando perdono e pietà
più bianco della neve col tuo bacio d’amor

2° mistero. Il tentatore si accosta a Gesù
Tutti: Il tentatore allora gli si accostò e gli disse: «Se tu sei il Figlio di Dio, di’ che questi sassi diventino pane». Ma egli rispose: «Sta scritto: Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio».
Guida: Le tre grandi tentazioni, sulle quali Gesù riporta completa vittoria, sono quelle delle persone religiose di ogni tempo. La prima, quella di trasformare i sassi in pane, è la tentazione del benessere terreno, inteso come soddisfazione di tutti i bisogni. Gesù vince questa tentazione rimettendosi alla Parola creatrice del Padre: il pane materiale è importante per vivere, ma la Parola di Dio lo è di più, perché riguarda una vita che non finisce con la morte.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

3° mistero. Seconda tentazione, il successo
Tutti: Allora il diavolo lo condusse con sé nella Città santa, lo depose sul pinnacolo del tempio e gli disse: «Se sei il figlio di Dio, gettati giù, poichè sta scritto: Ai suoi angeli darà ordini a tuo riguardo, ed essi ti sorreggeranno con le loro mani, perché non abbia a urtare contro un sasso il tuo piede». Gesù gli rispose: «Sta scritto: Non tentare il Signore Dio tuo».
Guida: Un racconto dei rabbini ebrei insegnava: “Quando il nostro Re, il Messia, si rivelerà, verrà e si collocherà sul tetto del santuario”. Satana gli cita le parole del Salmo 91 in appoggio alle sue tesi. Gesù gli risponde: Non mettere Dio a servizio delle tue convenienze e del tuo successo. Il messianismo miracolistico viene scartato da Gesù: la via di Dio è quella dell’umiltà e della croce. Il cristiano, come Gesù, è chiamato a non pretendere da Dio, ma a mettersi umilmente a sua completa disposizione.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

4° mistero. Terza tentazione: il potere
Tutti: Di nuovo il diavolo lo condusse con sè sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo con la loro gloria e gli disse: «Tutte queste cose io ti darò, se, prostrandoti, mi adorerai ». Ma Gesù gli rispose: «Sta scritto: Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi culto».

Guida: La terza è la tentazione del potere, del messianismo politico, del dominio sul mondo. Per Gesù la vera grandezza sta nell’adorare Dio e a Lui solo rendere onore servendo i fratelli. Queste tentazioni erano state subite dal popolo ebreo nel deserto: la fame, e non aveva saputo abbandonarsi a Dio; la pretesa dei miracoli,e aveva criticato la presenza divina; l’idolatria, e aveva servito altri dei. Ogni uomo e ogni epoca subiscono questi assalti del demonio; si supera la prova affidandosi alla Parola di Dio che insegna a rivolgersi a Lui con umiltà.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

5° mistero. Gli Angeli servono Gesù
Tutti: Allora il diavolo lo lasciò ed ecco angeli gli si accostarono e lo servivano.
Guida: Lo Spirito viene dopo una intensa purificazione: dopo la prova, Gesù ebbe il conforto degli Angeli che gli ammannirono cibo e sostegno; dopo la bufera scatenata da Satana su Giobbe, i suoi occhi “videro Dio”. “Tutte le attività umane, messe in pericolo quotidianamente dalla superbia, devono venire purificate e rese perfette per mezzo della croce e della risurrezione di Cristo”.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria...