Info&News

Links amici

Pagare il tributo a Cesare?

Desideri pregare il Vangelo di domenica col rosario?
Eccolo!
Nostra Signora del Frassine ti dona la gioia della preghiera fatta con lei.

(Matteo 20,1-16)

Meditiamo il vangelo del tributo a Cesare

1° mistero. I farisei cercano appigli contro Gesù
Tutti: I farisei, avendo udito che Gesù aveva ridotto al silenzio i sadducei, ritiratisi, tennero consiglio per vedere di coglierlo in fallo nei suoi discorsi.
Guida: I nemici tendono un’altra insidia a Gesù: lo vogliono coinvolgere nella loro situazione politica per costringerlo a prendere posizione. Si schiererà dalla parte degli oppositori o dei collaborazionisti degli occupanti romani? Qualsiasi scelta farà, egli rimarrà comunque compromesso. La domanda che rimane attuale è: Come deve comportarsi il discepolo di Gesù di fronte al regno di Cesare?
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria...
Re 7 Sol
Con tutto il mio cuore, Signore, un sacrificio ti offrirò.
La Re Si- Mi- La Re
A te rendo grazie, o Creatore, la mia vita appartiene a te (bis)
Con te, dolce Madre Maria, la mia vita diverrà
un dono gradito al Signore: mi consacro e mi affido a te.


2° mistero. Elogio a Gesù
Tutti: Mandarono dunque a lui i propri discepoli, con gli erodiani, a dirgli: «Maestro, sappiamo che sei veritiero e insegni la via di Dio secondo verità e non hai soggezione di nessuno perché non guardi in faccia ad alcuno...
Guida: L’équipe dei “mandati” per introdurre il tranello, comincia col tessere gli elogi a Gesù: è coerente, cioè vive quello che dice; è onesto, cioè parla con verità di Dio e del suo Regno; è libero e coraggioso perché non fa discriminazioni e dice quel che deve senza paura di nessuno. Decisamente una bella foto della personalità di Gesù! Peccato che ricevano da Gesù stesso l’epiteto di “falsi”.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

3° mistero. I farisei pongono la domanda centrale
Tutti: Dicci dunque il tuo parere: E’ lecito o no, pagare il tributo a Cesare».
Guida: L’elogio precedente conteneva l’invito a prendere posizione con coraggio senza paura delle conseguenze che, comunque ci sarebbero state... La storia dei martiri di tutti i tempi contiene scene analoghe. Siccome Roma occupava la Palestina con le sue truppe, la situazione era la seguente: i sadducei (aristocratici) collaboravano con Roma; i guerriglieri erano avversi; mentre i farisei pagavano la moneta a denti stretti. Il pregiudizio da cui nasce la domanda è che sia la politica a segnare il destino dell’umanità.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

4° mistero. La posizione di Gesù
Tutti: Ma Gesù, conoscendo la loro malizia, rispose: «Ipocriti, perché mi tentate? Mostratemi la moneta del tributo». Ed essi gli presentarono la moneta.

Guida: Gesù sventa il tranello: Egli conosce le profondità dei cuori, tuttavia non risponde alla loro domanda, ma sale al di sopra della loro bassezza. Essi tenevano in tasca la moneta, mentre Gesù non ce l’aveva affatto: in questo particolare c’è già l’annuncio del giudizio di Cristo. Gesù è libero, ma loro custodiscono avidamente il denaro di Roma. “ Mio Dio, preservami da quel disprezzo di me stesso che potrebbe togliermi il coraggio di gettarmi nelle tue braccia” (A. Valensin).
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

5° mistero. La risposta divina di Gesù
Tutti: Egli domandò loro: «Di chi è questa immagine e l’iscrizione?». Gli risposero: «Di Cesare». Allora disse loro: «Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio».
Guida: “Libera Chiesa in libero Stato” (il cosiddetto “Stato laico”), fino a che lo Stato non prevarica nei confronti di Dio e dell’uomo. Ecco perché la Chiesa in questi casi deve intervenire. Tuttavia il Regno del Padre non distrugge i regni della terra, perché il Regno di Dio “non è di questo mondo”, e il Regno di Dio è già in mezzo a noi, anzi: è dentro di noi. Gesù ricorda che questo Regno ha esigenze sue proprie e, per chi lo vuol capire, sono da mettere sempre al primo posto.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria...