ORARIO DEL SANTUARIO

Domenica e Solennità

Ore 15.30
Adorazione - S. Rosario - Vespro

Ore 16.30
S. Messa


Info&News

Madre per opera dello Spirito Santo

Desideri pregare il Vangelo di domenica col rosario?
Eccolo!
Nostra Signora del Frassine ti dona la gioia della preghiera fatta con lei.

(Matteo 1,18-25  -   IV Dom. Avvento)

Meditiamo il Vangelo dell’Annunciazione

1° mistero. Il mistero di Maria
Tutti: Ecco come avvenne la nascita di Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo.
Guida: "Maria, la Madre di Gesù, era sposa di Giusepp. Secondo la prassi, prima della convivenza doveva decorrere un anno: la Vergine viveva quindi a Nazaret e, prima di andare a vivere con Giuseppe, divennero manifesti in lei i segni della maternità. Con una espressione delicatissima e solenne, Matteo enuncia il più grande mistero della storia universale. Isaia ne aveva annunciato:"Ecco, la Vergine concepirà e darà alla luce un Figlio che sarà chiamato Emmanuele, Dio con noi"(7,14). Ora la profezia si compie in Maria sempre Vergine che da' alla luce Gesù.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria...
Canto:

Viene il Signore, il Dio Salvator.

Gloria, gloria al Signor. Gloria. Dio è Amor
L'Emmanuele nasce da Maria. Gloria, gloria...

2° mistero. Le perplessità di Giuseppe
Tutti: Giuseppe, suo sposo, che era giusto e non voleva ripudiarla, decise di licenziarla in segreto. Mentre però stava pensando queste cose, ecco che gli apparve un angelo del Signore in sogno.
Guida: Giuseppe si turbò per lo stato di Maria e pensava di rompere segretamente il fidanzamento, probabilmente scomparendo lui stesso dalla scena, per non infamare quell'Angelo di creatura di cui non riusciva a mettere in dubbio l'innocenza. Il silenzio di Maria è indice del suo eroico abbandono a Dio. La più grande predicatrice dell'Avvento è Maria, la Vergine-Madre, col suo silenzio. Mai un silenzio fu più fecondo del suo; tanto fecondo da formare in sé il Verbo di Dio per darlo all'umanità.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

3° mistero. La maternità di Maria viene dallo Spirito Santo
Tutti: L'angelo gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in Lei viene dallo Spirito Santo. Essa partorirà un figlio e tu lo chiamerai Gesù: Egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».
Guida: L'Angelo fa a Giuseppe la teologia del Natale: la verginità feconda di Maria non è opera di uomo, bensì dell'Onnipotenza di Dio. Ella darà alla luce un Figlio, e lui, Giuseppe, gli imporrà il nome, cioè ne assumerà la paternità. Quel Figlio avrà una missione unica: salvare il suo popolo dai peccati. Giuseppe può portarsi a casa la sua sposa. Maria è la Tutta-piena di Spirito Santo, è il capolavoro di Dio. E’ impossibile comprendere la Verginità di Maria senza credere alla divinità di Gesù: due misteri nascosti e luminosissimi che solo ai "piccoli" è dato penetrare. Giuseppe ci guida nella famiglia del Mistero dov’è sempre Natale.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

4° mistero. La profezia di Isaia
Tutti: Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: "Ecco la Vergine concepirà e partorirà un figlio, che sarà chiamato Emmanuele, che significa Dio-con-noi".

Guida: Il mistero del Natale è questo: in Gesù Cristo, Dio si è fatto Emmanuele, cioè "Dio-con-noi". Come penetrare l'abisso di questa profezia e realtà? Francesco era estasiato dalla festa del Natale, perché la viveva a livello teologale: tutto il creato doveva far festa, perché il Dio Altissimo è penetrato per amore nella povertà della nostra carne mortale e si è fatto vicinissimo.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

5° mistero. L'obbedienza di Giuseppe
Tutti: Destatosi dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l'angelo del Signore e prese con sè la sua sposa.
Guida: Giuseppe non teme di perdere la sua personalità sottomettendosi a Dio. Così realizza lo stupendo piano del Padre. Il suo sì fa eco a quello di Maria nell'Annunciazione e a quello di Gesù nel Getsemani. Le tre profezie di Isaia si compiono: la Vergine concepisce, rimanendo Vergine; il Bambino che nasce renderà eterni la casa e il trono di Davide; Egli è l'Emmanuele, Dio-con-noi. La Vergine, che tale rimane prima, durante e dopo il parto, è il tipo dell'umanità redenta e benedetta dal Padre nel Figlio.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria...