Info&News

«Sono venuto a dare compimento»

Desideri pregare il Vangelo di domenica col rosario?
Eccolo!
Nostra Signora del Frassine ti dona la gioia della preghiera fatta con lei.

(Matteo 5, 17-37)

Meditiamo il Vangelo della perfezione della legge

1° mistero. E' grande nel Regno di Dio colui che osserva i Comandamenti
Tutti: Gesù disse ai suoi discepoli: «Non pensate che io sia venuto ad abolire la legge o i Profeti; non sono venuto per abolire, ma per dare compimento. In verità vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà dalla legge neppure un iota o un segno, senza che tutto sia compiuto. Chi dunque trasgredirà uno solo di questi precetti, anche minimi, e insegnerà agli uomini a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel Regno dei cieli.
Guida: La Legge di cui parla Gesù, sono i Comandamenti dettati da Dio stesso nell'Antico Testamento. Ma Dio "ultimamente ha parlato a noi per mezzo del Figlio"; in Gesù, la Legge raggiunge quindi la sua perfezione. Confrontando le sue dichiarazioni con la Legge antica, Gesù si mette solennemente sul piano di Dio stesso, ma propone una morale più esigente e impegnativa. L'aggiunta "finché tutto sia compiuto", indica che Gesù, non solo completa la legge oltrepassandola, ma la attua in se stesso con la sua vita e la sua morte.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria...
Canto:

Apri i miei occhi, Signore, che io veda le meraviglie della tua Legge.
Sono come straniero sulla terra e cerco Te!

2° mistero. Gesù perfeziona il 5° Comandamento
Tutti: Se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e farisei non entrerete nel regno dei cieli. Avete inteso che fu detto agli antichi: "Non uccidere"; chi avrà ucciso sarà sottoposto a giudizio. Ma io vi dico: chiunque si adira contro il proprio fratello sarà sottoposto a giudizio. Chi poi dice al fratello : stupido, sarà sottoposto al sinedrio; e chi gli dice: pazzo, sarà sottoposto al fuoco della Geenna.
Guida: Gesù mette a nudo la radice di ogni violenza: l'odio. Non sono le armi che uccidono, è l'uomo che uccide con le armi. Giovanni dirà: «Chiunque odia il proprio fratello è un omicida» (1Gv 3). L'odio va direttamente contro Dio la cui natura è Amore. Il cristiano è chiamato a vincere l'odio convertendosi al perdono. A Hiroshima, sul monumento alle duecentomila vittime della prima bomba atomica, è stato scritto: «Riposate in pace, perché noi non ripeteremo l'errore». Che sia menzogna o verità dipende dai cristiani.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

3° mistero. Prima di tutto la riconciliazione
Tutti: Se dunque presenti la tua offerta all'altare, e là ti ricordi che tuo fratello ha qualche cosa contro di te, lascia lì il tuo dono davanti all'altare e va' prima a riconciliarti con il tuo fratello, e poi torna ad offrire il tuo dono. Mettiti presto d'accordo con il tuo avversario, mentre sei per via con lui perché l'avversario non ti consegni al giudice e il giudice alla guardia e tu venga gettato in prigione. In verità ti dico: non uscirai di là finché non abbia pagato fino all'ultimo spicciolo!
Guida: Gesù esige la conversione del cuore: non basta essere esenti da liti e contese esterne, bisogna sgombrare il cuore da ogni macchia di risentimento. Forse non abbiamo preso veramente coscienza che ogni "comunione" con Gesù deve essere accompagnata da una comunione con il prossimo. Occorre non dimenticare che la qualità della fraternità decide la qualità del nostro rapporto con Dio. "L'amore è la forza più potente che il mondo possieda, e tuttavia è la più umile che si possa immaginare".
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

4° mistero. Gesù perfeziona il 6° e 9° Comandamento
Tutti: Avete inteso che fu detto: Non commettere adulterio, ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore. Se il tuo occhio destro ti è occasione di scandalo, cavalo e gettalo via da te: conviene che perisca uno dei tuoi membri, piuttosto che tutto il tuo corpo venga gettato nelle Geenna. Fu pure detto: Chi ripudia la propria moglie, le dia l'atto di ripudio; ma io vi dico: chiunque ripudia sua moglie, eccetto il caso di concubinato, la espone all'adulterio e chiunque sposa una ripudiata, commette adulterio.

Guida: Il 6° Comandamento proibisce gli atti impuri, ma Gesù esige un atteggiamento corretto nei pensieri, che sono la sede delle azioni. Egli da' una grande importanza alla famiglia che è il centro di ogni problema e anche della soluzione di ogni problema. L'educazione all'amore è educazione alla fedeltà: Dio continua ad amarci, anche se non lo meritiamo, perché non dovremmo farlo noi con il partner con cui siamo chiamati alla fecondità? Occorre riscoprire che il matrimonio è una vocazione, non un'avventura, e come tale, è amore che si alimenta coi sacrifici.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

5° mistero. Gesù perfeziona il 2° e l'8° Comandamento
Tutti: Avete inteso che fu detto agli antichi: "Non spergiurare, ma adempi con il Signore i tuoi giuramenti"; ma io vi dico: non giurate affatto; sia invece il vostro parlare sì, sì; no, no; il di più viene dal maligno».
Guida: Gesù abolisce qualsiasi giuramento perché il linguaggio del discepolo deve essere semplice e schietto. Egli dirà che Satana fu "menzognero fin da principio" ed è "padre della menzogna", mentre un discepolo di Gesù deve contraddistinguersi per la sua semplicità e prudenza di linguaggio. Bisogna comprendere tutto il rinnovamento evangelico alla luce del Grande Comandamento dell'amore: "Per tutto il bene che ci ha fatto, Dio domanda solo il nostro cuore; in cambio ci libera da ogni debito": è il cuore che va bonificato.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria...