Info&News

Links amici

Le sue vesti divennero bianchissime

Desideri pregare il Vangelo di domenica col rosario?
Eccolo!
Nostra Signora del Frassine ti dona la gioia della preghiera fatta con lei.

(Marco 9,2-10)

Meditiamo il Vangelo della Trasfigurazione di Gesù

1° mistero. I tre testimoni del miracolo
Tutti: In quel tempo Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e li portò sopra un monte alto, in un luogo appartato, loro soli.
Guida: Marco inquadra l’avvenimento della trasfigurazione avvolgendolo di silenzio e di isolamento. Pietro, Giacomo e Giovanni sono i testimoni di questa esperienza luminosa, come lo saranno poi di quella dolorosa del Getsemani. Le grandi ore dell’anima abbisognano di intimità.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria...

2° mistero. Una esperienza di luce
Tutti: Si trasfigurò davanti a loro e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime: nessun lavandaio sulla terra potrebbe renderle così bianche.
Guida: Marco non accenna alla trasformazione del volto del Signore: nessuna similitudine umana è in grado di rendere l’idea della gloria che sprigiona la manifestazione di Gesù. Ma il mistero della gloria sfolgora all’interno del discorso sulla croce.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

3° mistero. I personaggi dell’Antico e del Nuovo Testamento
Tutti: E apparve loro Elia con Mosè che discorrevano con Gesù. Prendendo allora la Parola, Pietro disse a Gesù: «Maestro, è bello per noi stare qui; facciamo tre tende, una per te, una per Mosè e una per Elìa!». Non sapeva infatti che cosa dire, perché erano stati presi dallo spavento.
Guida: Mosè ed Elia -la Legge e la Profezia- rendono testimonianza a Gesù che cammina verso la croce. Il Messia non ha che questa strada da percorrere; eppure Egli splende di una gloria divina che affascina l’estatico Pietro. La trasfigurazione è un invito a guardare oltre la realtà sensibile, votata alla morte, là dove splende la Luce senza tramonto.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

4° mistero. La voce del Padre
Tutti: Poi si formò una nube che li avvolse nell’ombra e uscì una voce dalla nube: «Questi è il Figlio mio prediletto: ascoltatelo!»

Guida: La nube vela lo splendore di quella gloria verso cui siamo incamminati, ma per goderne occorrono occhi nuovi, trasfigurati proprio dalla morte. Solo obbedendo alla voce del Padre che ci invita ad ascoltare Gesù, ci sarà possibile infilare la strada misteriosa della gloria attraverso la sofferenza. Ascoltare Gesù, aprirsi alle sue prospettive e rinunciare alle nostre, significa diventare liberi.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria... - Canto...

5° mistero. Il segreto messianico
Tutti: E subito, guardandosi attorno, non videro più nessuno, se non Gesù, solo con loro. Mentre scendevano dal monte, ordinò loro di non raccontare a nessuno ciò che avevano visto, se non dopo che il Figlio dell’uomo fosse risuscitato dai morti. Ed essi tennero per sé la cosa, domandandosi però che cosa volesse dire risuscitare dai morti.
Guida: La risurrezione sarà l’ultima parola, ma rimane incomprensibile senza la rivelazione dello Spirito. Le esperienze divine che si possono ricevere, vanno custodite nel silenzio: esse sono inadeguate a esprimere il peso della gloria futura e hanno il timbro della fede. La Pasqua vera è il Cielo.
Padre nostro... - 10 Ave... - Gloria...